Archivi categoria: Seo

Search engine optimization

Facebook ADS: creare una campagna pubblicitaria

Facebook Adversiting Campgna

Facebook Adversiting CampgnaGli annunci pubblicitari sul web sono in costante crescita, così che Facebook ha avviato un proprio servizio per la pubblicazione di pubblicità sul proprio social network. Le possibilità sono svariate e il programma si presenta molto intuitivo e versatile.
Per avviare una campagna, dovremo recarci alla pagina Facebook Ads e decidere quale tipo di inserzione intraprendere:

  1. Pubblicizzare un URL
  2. Pubblicizzare una pagina Facebook al fine di aumentare la portata e il numero di “Mi piace
  3. Pubblicizzare un post, un evento o un profilo

Nel nostro caso abbiamo scelto di utilizzare una campagna per URL, indicizzando l’ad a https://www.risorsainformatica.com . A questo punto andremo a stabilire i parametri per “targhettizzare” l’inserzione e puntarla ad un pubblico ben definito. I principali filtri si suddividono in età, luogo, interesse, lingua, sesso e situazione sentimentale; una volta scelte le impostazioni del pubblico,  inseriremo il nostro budget, il costo per click (CPC) e confermeremo premendo “Ordina“.

Facebook Ads Budget

Facebook Ads Riepilogo
Nel nostro caso abbiamo inserito un budget giornaliero di €6,00 e un CPC di €0,24 (questi parametri vanno settati a seconda delle vostre esigenze, tramite studi approfonditi per aumentare il rendimento delle conversioni). Verrà chiesto un metodo di pagamento (PayPal, VISA, Credito Diretto). Sarà possibile, inoltre, inserire un codice coupon.
Verremo reindirizzati alla pagina per l’amministrazione della campagne dove potremo  gestire l’annuncio e inserire i nostri dati per avviarla.

Facebook Ads Parametri

Abbiamo creato, così, una nostra campagna pubblicitaria.

Facebook Campagna Pubblicitaria

Una volta che la campagna avrà inizio, potremo verificarne il report dall’apposito menù laterale alla voce “Report“, permettendoci di visualizzare:

  • Portata della campagna
  • Frequenza
  • Pubblico “sociale”
  • Azioni
  • Clic
  • CTR
  • Spesa

Facebook ADS Report

Nel caso non siate soddisfatti della riuscita della vostra inserzione, potrete eliminarla modificando lo stato in “Eliminata“, visualizzabile dalla pagina “Campagne e inserzioni”

Eliminare campagna facebook

Per maggiori informazioni e precisazioni su CPC, CPM, analisi delle campagne e ottimizzazione, continuate a seguirci o contattateci su Risorsa Informatica

Google Shopping italia

Finalmente disponibile anche per il .it il servizio shopping il quale ci consente di ricercare prodotti all’interno di siti ecommerce con la possibilità di confrontare le varie offerete. Una homepage molto intuitiva e spoglia come solito in casa google che ci permette una navigazione semplice e veloce anche grazie ad i filtri che ci consentono di mostrare risultati in base ad un range di prezzo, tipo di spedizione  e tipo di negozio . Per inserire il proprio negozio all’interno del motore è sufficiente creare un account alla seguente pagina : merchants

Google aggiunge il pulsante +1

Negli obbiettivi del motore di ricerca si vedono sempre più funzioni dedicate alla socializzazione. Qualche mese fa è stata introdotta la lettura delle condivisioni dei siti nelle serp dai vostri contatti, ora tocca al pulsante +1 ,una sorta di like stile facebook per consigliare ad i propri amici la voce selezionata . Qui di seguito un video di presentazione :

Continua a leggere

Gli aggregatori : 5 motivi per odiarli

aggregatori di notizie

1) La maggior parte dei propri post vengono posizionati con le keywords da noi studiate , portando il nostro risultato nella posizione che segue in svariati casi soprattutto in siti giovani e poco autorevoli.
2) Si crea una aggragazione su l’altra che porta allo scorrere più siti prima di trovare la notizia originale , facendo perdere gran parte del tempo al visitatore che può chiudere a causa dell’eccessiva navigazione “inutile”.
3) Distruggono la vostra immagine e soprattutto sono poco professionali.
4) Gestiscono le tue news come vogliono.
5) Hanno vita breve ma intensa.
Bisogna crescere con le proprie forze, aspettare , scrivere nel modo giusto e le visite arriveranno : )

Aumenta la tua popolarità con networkedblogs

Grazie a networkedblogs.com chiunque sia in possesso di un sito o blog avrà la possibilità di sponsorizzarlo pubblicando le news anche su facebook . Il tutto in pieno controllo delle statistiche e la visualizzazione dei blog simili , i piu importanti e popolari. Verra Visualizza una miniatura del tuo blog sul tuo profilo con la possibilità di scegliere tramite una directory ben organizzata i blog che vogliamo seguire . Inoltre è disponibile un widget che grazie ad un piccolo codice ci permetterà di inserire direttamente nel nostro sito il servizio.
Aggiungici anche su networkedblogs.com cliccando su Follow.

Disabilitare l’indicizzazione di una pagina

Spesso quando creiamo un sito web , aggiungiamo informazioni riservate o pagine esterne per prova o mille altri motivi , e vorremmo che queste non vengano indicizzate e di conseguenza invisibili ai motori di ricerca . Come si può fare tutto ciò ? Le soluzioni sono più di una , vediamo le più semplici :
Utilizzare una restrizione con il robots.txt
Durante il passaggio dello spieder/crawler esso viene letto nel suo contenuto in modo da vedere quale pagine seguire e quali bloccare .
Facendo un esempio pratico avremo :
Blocchiamo tutto il sito :
agent1
Disabilitiamo una pagina o cartella :
agent2
Un’altro metodo può essere il tag noindex:
Nel codice html della pagina tra <head> e </head> basterà aggiungere il seguente codice :
meta
Nel caso che le modifiche vengano apportate in seguito a pagine già indicizzate occorre attendere qualche giorno prima che le pagine scompaiano , o segnalare il link tramite l’apposito strumento in google webmasters tools.

Strumenti per visualizzare il punteggio seo

Molte volte ci siamo chiesti quanto è curato il mio sito per una struttura seo friendly ? stò usando tutti i mezzi a mia disposizione , cosa sbaglio , come potrei migliorare … chi non si è mai posto questa domanda ? Nel web per fortuna ci sono molte ulitily che ci aiutano facendoci notare alcuni punti ciritiche che ne determinano un cattivo posizionamento del proprio sito dandone spesso una valutazione numerica in percentuale . Ecco un due servizi che vi saranno di grande aiuto :
websitegrader : pulito semplice e veloce , molto dettagliato in alcuni punti . Il nostro valore 95.5 su 100 .
seomoz : tantissime utility professionali per migliorare i nostri risultati

Cambiare url wordpress

WordPress è ormai tra le piattaforme per blog più usate per la sua facilità di gestione e ottima compatibilità con i motori di ricerca .Appena installiamo il nostro cms abbiamo delle pagine con url divise in categorie o suddivise per numerazione post , e questo influenza nel posizionamento gravandone il posto nelle serp. Vediamo quindi come ottimizzare scegliendo un buon rapporto che rafforzi l’url personalizzandolo:
Accediamo al pannello di amministrazione e sotto la voce impostazioni troviamo Permalink nella quale possiamo modificare la struttura url scegliendo la voce personalizzata dove abbiamo un campo per inserire il tipo di collegamento che vorremo utilizzando :

url-wordpress

  • %year%: l’anno in cui è stato scritto il post
  • %monthnum%: il mese
  • %day%: il giorno
  • %hour%: l’ora
  • %minute%: i minuti
  • %second%: i secondi
  • %postname%: il suo titolo
  • %category%:il nome della categoria
  • %post_id%: l’id numerico del post (come di default)

Scegliete la struttura che ritenete più idonea , il quale è possibile abbinare ad esempio

/%category/%postname%/