aggregatori di notizie

1) La maggior parte dei propri post vengono posizionati con le keywords da noi studiate , portando il nostro risultato nella posizione che segue in svariati casi soprattutto in siti giovani e poco autorevoli.
2) Si crea una aggragazione su l’altra che porta allo scorrere più siti prima di trovare la notizia originale , facendo perdere gran parte del tempo al visitatore che può chiudere a causa dell’eccessiva navigazione “inutile”.
3) Distruggono la vostra immagine e soprattutto sono poco professionali.
4) Gestiscono le tue news come vogliono.
5) Hanno vita breve ma intensa.
Bisogna crescere con le proprie forze, aspettare , scrivere nel modo giusto e le visite arriveranno : )


4 commenti

Valex · 16 Ottobre 2009 alle 23:35

Uno dei miei primi errori è stato proprio usarli ! ma ora ho capito come diffondere le mie notizie senza questo “facile metodo” che non fà altro che rovinare il sito

SamueleXL · 17 Ottobre 2009 alle 12:40

A me portano molti ingressi sicchè non vedo motivo di lasciarli stare …

Delphin · 17 Ottobre 2009 alle 21:00

Ottimo articolo, molto interessante 😉
Condivido in pieno tutto quello che è stato detto.

Delphin 🙂

admin · 17 Ottobre 2009 alle 21:04

@Valex / delphin , grazie per l’approvazione , ognuno gioca le sue carte come stà facendo Samuele , ma è importante anche il futuro del sito che dovrà essere indipendente e non basato sulla vita di risorse esterne che probaiblmente da oggi a domani non esistono più .
A voi la scelta 🙂

I commenti sono chiusi.