Downlaod Autocertificazione Coronavirus Modulo Pdf aggiornato al 26 Marzo 2020

L’intera penisola entra in zona rossa è quanto riportato dal premier Conte.
Il decreto ha come obiettivo, quello di limitare il contagio, limitando gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità per motivi di salute.

Coronavirus, l’autocertificazione: chi può spostarsi e come funzionano i viaggi nelle aree rosse

Come spiega il Governo sarà possibile mettersi viaggio a determinate condizioni:

  • comprovate esigenze lavorative
  • situazioni di necessità
  • motivi di salute
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza
  • essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio
  • essere a conoscenza delle sanzioni previste

E’ inoltre fondamentale dichiarare :

  • di non essere sottoposto a misura di quarantena
  • di non essere risultato positivo al COVID-19

Sarà necessario inoltre specificare il luogo di partenza e la destinazione da raggiungere.

Disponibile di seguito il modulo pdf da stampare e riempire, da presentare in caso di un eventuale controllo.

SCARICA MODULO AUTOCERTIFICAZIONE CORONAVIRUS PDF

Il modulo è soggetto a possibili revisioni. Aggiornato al 26 Marzo 2020.

WhatsApp nero/black, tema scuro disponibile per android

Il noto servizio di messaggistica WhatsApp rilascia una versione beta che consente l’abilitazione di un tema scuro, apprezzato particolarmente dagli utenti che non voglio affaticare la vista ed aumentare la durata della batteria riducendone il consumo energetico durante l’utilizzo in ore notturne grazie al dark mode.

Download WhatsApp Dark mode tramite Apk Mirror : https://www.apkmirror.com/

Verifica se la tua tv è compatibile con il nuovo segnale Dvb-T2. Direttamente dal tuo televisore.

Puoi verificare la compatibilità al nuovo digitale terrestre Dvb-T2 direttamente dalla tua televisione, sintonizzandoti ad uno dei due canali tv appositamente creati. Un test veloce che ti permetterà di capire se dovrai acquistare un decoder o una nuova tv.

Verificare la compatibilità con Dvb-T2

E’ sufficiente sintonizzarsi al canale 200, servito da mediaset, oppure al canale 100, servito da rai. I televisori compatibili mostreranno a video il seguente testo : Test HEVC Main10, diversamente la vostra tv sarà da considerarsi come non compatibile.
Se non riesci a collegarti ad i canali suggeriti, sarà necessario effettuare una nuova scansione tramite il menù della tv, solitamente, sotto la voce Trasmissione > Sintonizzazione automatica > Ricerca. Se effettuando una sincronizzazione non riuscite a vedere i canali, è indice che non potete far altro che acquistare un nuovo TV che supporta il nuovo standard. La maggior parte delle tv con oltre 5 anni smetteranno di funzionare a causa del cambio delle frequenze, la soluzione più economica è quella di acquistare un decoder apposito o sfruttare i bonus concessi. Il termine per il segnale dei canali del digitale terrestre è previsto per il 30 giugno 2022.

Bonus Tv e Decoder

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale il decreto Mise-Mef sul cambio dei televisori. Sul sito del Ministero verrà pubblicata la lista delle tv o dei decoder che potranno usufruire dell’incentivo. Sarà necessaria effettuare una autocertificazione Isee poiché disponibile per le famiglie con un reddito complessivo fino a 20.000 euro.

Date esatte del passaggio in base alle regioni

1° settembre – 31 dicembre 2021:
Area 2: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano;

Area 3: Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza.

1° gennaio – 31 marzo 2022:
Area 1: Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna.

1° aprile – 20 giugno 2022:
Area 4: Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche.

Giocare e divertirsi su smartphone Android: le migliori app del momento

Tra le applicazioni più scaricate dagli utenti di tutto il mondo, spiccano sicuramente quelle dedicate ai giochi e ai passatempi, una passione che unisce appassionati di tutte le età. Vediamo quali sono le app più interessanti del momento per divertirsi su smartphone e altri dispositivi mobili con sistema operativo Android.Fonte immagine: Maxpixel

Giochi di sport, una passione senza confini

I giochi di sport rappresentano sicuramente una delle maggiori passioni degli utilizzatori di PC e console. Non potevano dunque mancare sui più moderni smartphone e tablet con sistema operativo Android titoli di grande interesse in questo ambito. Le principali software house mondiali hanno investito fortemente negli ultimi anni sullo sviluppo di app per device mobili sempre più complete e realistiche e oggi l’offerta si presenta quanto mai intrigante.

Calcio, basket, tennis e molto altro: l’elenco di sport giocabili via app è lungo e variegato. La Konami, per esempio, ha portato il celebre PES anche su dispositivi mobili: l’ormai storico simulatore di calcio è stato infatti riadattato anche alle nuove tecnologie, con comandi touch che non danneggiano la giocabilità e una grafica sempre di altissimo livello.

Per gli amanti della pallacanestro, tra i titoli più interessanti vi è sicuramente NBA 2K Mobile, eccellente trasposizione dell’omologo per PC e console: grazie a diverse modalità di gioco e a una grafica spettacolare, NBA 2K Mobile è sicuramente il modo migliore per vivere le emozioni del parquet anche su smartphone e tablet Android.

Emozioni a go go anche con i giochi di tennis, come Virtua Tennis Challenge e Ultimate Tennis, prodotti rispettivamente da SEGA e 9M Interactive, mentre per gli amanti del golf da non perdere è il realistico e completo Pro Feel Golf.

Giochi di carte, come divertirsi da mobile

Tra i giochi più amati di sempre è impossibile non citare quelli di carte, apprezzati per la loro capacità di ricreare sui mobile devices le emozioni e le atmosfere delle più prestigiose case da gioco. Le opzioni disponibili sugli app store sono tante, alcune di queste consentono di prendere parte anche a tornei in multiplayer con la massima comodità, mentre per chi ama i giochi più tradizionali da bar, la Scopa originale Dal Negro rappresenta una delle soluzioni più interessanti, grazie a una grafica e a funzioni tanto semplici quanto efficaci.

Rientrano nell’ambito dei giochi di carte anche i cosiddetti GCC, ossia i giochi di carte collezionabili, fenomeno degli ultimi anni. Caratterizzati da complessi background fantasy e temi di grande impatto, i GCC riprendono gli omonimi giochi da tavolo che tanto hanno appassionato e continuano ad appassionare gli amanti del collezionismo e delle attività ludiche. Spesso legati a fumetti e cartoni, i giochi di carte collezionabili sono ormai tra le app più scaricate: da non perdere lo strategico The Elder Scrolls: Legends, ambientato nel mondo di Skyrim, e il grande classico del genere Yu-Gi-Oh! Duel Links, un titolo che conta milioni di fan in tutto il mondo

Emozioni e strategia con i giochi di azione

Altro grande must nel settore dei videogames sono i giochi di azione. La proposta per smartphone e tablet è, anche da questo punto di vista, oggi molto vasta. Call of Duty, lo sparatutto più famoso di sempre, è per esempio oggi disponible anche su dispositivi mobili, con una versione che non ha nulla da invidiare alla classica proposta per console e PC, curata, ricca di dettagli e con possibilità di Battle Royale con 100 giocatori.

Da non perdere sono poi due titoli che negli ultimi anni hanno letteralmente sbancato on line, ossia PUBG Player Unknown’s Battle Grounds e Fortnite, entrambi giocabili da mobile con app di altissima qualità, dalle innumerevoli funzioni e dall’incredibile realismo: scaricare per credere!

Giochi di simulazione: realismo e divertimento a portata di mano

A chiudere questa rassegna di alcuni dei migliori giochi per dispositivi Android, i giochi di simulazione, ossia quei videogames che simulano, per l’appunto, delle attività reali. Tra i più diffusi del genere, spiccano sicuramente i simulatori di volo come Airfighters della italiana RORTOS, ma non sono da sottovalutare titoli un po’ più inconsueti, come il simulatore “agricolo” Farming Simulator 14, nel quale lo scopo è quello di costruire e gestire un’azienda agricola.

Evergreen del genere, infine, l’ormai mitico The Sims, forse il simulatore di vita reale più conosciuto e amato di tutti i tempi: è oggi possibile, infatti, gestire il proprio avatar virtuale anche da mobile e seguirlo in ogni fase della sua vita, dal lavoro agli hobby, fino all’amore.

Stampare biglietti da visita di qualità professionale

Ancora oggi, nel 2019, nonostante internet e vari sistemi di comunicazione, i biglietti da visita hanno la loro importanza. Volendo è possibile ormai stamparli direttamente a casa, ottenendo però prodotti casalinghi, di dubbia qualità. Per questo motivo conviene approfittare delle offerte online da parte di siti che producono quasi esclusivamente biglietti da visita professionali, ben rifiniti e di alta qualità.

Perché i biglietti da visita
Sì, oggi molti degli incontri che si fanno quotidianamente avvengono via telefono o tramite internet. Detto questo, chi ha un’attività professionale di vario genere incontra ogni giorno potenziali clienti, fornitori, collaboratori a vario titolo. In questi casi il biglietto da visita è decisamente una carta vincente da giocare. Per certi versi oggi più che mai, proprio per il fatto che internet, gli smartphone e i social hanno reso possibile incontrare tantissime persone nell’arco della settimana lavorativa. Consegnare al cliente o al fornitore un biglietto da visita di qualità consente di lasciare una traccia indelebile di sé, facile da reperire, che migliora di molto le future possibilità di acquisire un nuovo cliente. Questo è vero per qualsiasi tipo di azienda, dal professionista all’impresa, dal venditore al commerciale di una grande azienda.

Un buon biglietto da visita
Quanto detto prima è però vero solo ed esclusivamente per i biglietti di qualità, di tipo professionale. Provate a pensare quale possa essere la vostra impressione di un qualsiasi professionista o agente di commercio che lasci nelle vostre mani un bigliettino di carta con scritto a mano il proprio nome, cognome e recapito. Un biglietto da visita come si deve ha varie qualità importanti. A partire ad esempio dal tipo di carta su cui è stampato, per arrivare poi alla veste grafica, al font scelto, alle colorazioni. In linea generale lo stile del biglietto da visita dovrebbe essere scelto a seconda del tipo di professione che si svolge. L’importante è che sia in grado di fare buona impressione, un concetto abbastanza aleatorio ma del quale chiunque ha una precisa concezione.

Come avere biglietti da visita di qualità
Un’impresa che si rispetti non appena assume un nuovo addetto fa stampare un buon numero di biglietti da visita per lui, con nome, cognome, ruolo aziendale e tutti i recapiti possibili, dal numero di telefono fino alla e-mail. Per poter avere a disposizione questo tipo di prodotto oggi ci si può rivolgere ad aziende che offrono i propri servizi direttamente online. I migliori siti per la stampa di biglietti da visita offrono diverse opzioni, sia per quanto riguarda la veste grafica, sia per ciò che concerne, ad esempio particolari decori. Si parte dalla grammatura della carta: un buon biglietto da visita rimane inalterato per mesi, senza rovinarsi in alcun modo. Si possono poi aggiungere decori metallizzati, stampe a rilievo, plastificazioni a seconda elle esigenze personali di chi desidera i biglietti e dell’utilizzo che ne deve fare. Personalizzare i biglietti, ad esempio con il logo aziendale o con un’immagine evocativa delle merci trattate, è un altro elemento essenziale, in modo che nel vederli il cliente pensi subito al soggetto a cui i biglietti appartengono.

Instagram nasconde il numero di “Mi Piace” nei post

Vi starete chiedendo anche voi come mai non visualizzate più il numero di like nelle foto e nei video condivisi da alcuni profili su instagram. In queste ore Instagram sta effettuando un test il quale consente di nascondere il numero di mi piace sotto i post. La possibilità di scegliere se rendere visibile o meno i like viene gestita direttamente dal proprio account. La spiegazione fornita da Tara Hopkins è la seguente :

“Vogliamo aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti like ricevono”

Non tutti gli utenti saranno coinvolti, agli interessati comparirà un banner dell’apertura dell’app. L’esperimento, prima testato in altri paesi, è partito anche in Italia. Ciò, se verrà approvata come decisione definitiva, sarà una pessima notizia per gli influencer che dovranno far leva ormai solo sul numero di follower. Qualcuno grida già all’inizio del declino dell’era degli influencer.

Torna a giugno il Web Marketing Festival

Consueto appuntamento con il Web Marketing Festival, uno dei più importanti, se non il più importante, evento sul digital marketing.
Il 20, 21 e 22 giugno il Palacongressi di Rimini ospiterà la kermesse, ormai diventata un must per gli operatori e gli appassionati di settore.

L’edizione del 2018 ha registrato numeri da capogiro: più di 18mila presenze, oltre 60 eventi, ben 45 sale formative, 400 espositori, 600 start up e investitori e 400 tra ospiti e speaker. L’edizione del 2019, a questo grande successo, aggiunge diverse novità.

Tra speech, show, talk, workshop e hackaton, i temi trattati saranno numerosissimi: si parlerà di cyber security, un tema delicato in tempi di GDPR, di 5G (altro argomento sulla cresta dell’onda), eSports, economia circolare, robotica. Verranno trattati anche temi come il debunking, il cyber bullismo, la sostenibilità ambientale e novità degli ultimi anni quali blockchain, Internet of Things e AI. Temi sempre “caldi” invece quelli legati al marketing e alla comunicazione aziendale: social media, comunicazione pubblicitaria, SEO e PR saranno ovviamente al centro di tanti interventi.

Intanto, sono attive le call for speaker, call for show e call for mainstage, iniziative che vogliono coinvolgere gli utenti rendendoli protagonisti nella costruzione dell’appunamento prossimo.
L’edizione 2019 prevede che i partecipanti costruiscano, in base al proprio gusto e alle proprie esigenze, il percorso di apprendimento all’interno di un programma che più ampio non si può.

Il chairman dell’evento, Cosimo Lombardo, ha espresso con parole chiare la direzione del festival, ossia quella di “radunare le intelligenze, i saperi e le competenze del nostro paese”, per dare il contributo necessario al progresso e al miglioramento della  nostra società.

Innovazione sociale e innovazione tecnologica sono i volani della crescita economica e culturale del nostro paese: ecco perché il Web Marketing Festival vuole sposare i valori dell’imprenditoria digitale con quelli della sostenibilità, crescita sociale e individuale, per una società migliore. A dimostrazione di ciò, due esempi tanto semplici quanto efficaci: a breve l’organizzazione aprirà una call finalizzata a valorizzare i ricercatori italiani e daranno vita a una campagna contro il bullismo.

A provare la trasversalità dell’evento, il fatto che tra gli invitati non ci sono solo imprenditori, comunicatori, pubblicitari, SEO specialist, esperti di WordPress e altri CMS, marketing manager, ma anche personalità espressioni della politica e della società civile, quali il sindaco di Riace Mimmo Lucano (al centro di numerose polemiche negli ultimi mesi) e la giornalista di Repubblica Federica Angeli, autrice di inchieste scottanti.

Il Web Marketing Festival, insomma, vuol essere molto di più di un “semplice” festival dedicato al digital marketing e alle sue evoluzioni, ma porsi come una sorta di acceleratore dei processi di innovazione di economia e società italiana.

L’evoluzione del web marketing: cosa ci aspetta nel futuro

 – Fonte: Flickr
Author: Digital Ralph License: CC BY 2.0

Da anni ormai il mondo dell’imprenditoria non può far finta di niente di fronte al web marketing, che ha rivoluzionato completamente il modo di concepire la comunicazione e il marketing, aprendo nuove possibilità e offrendo nuove sfide, ma anche diverse criticità.

Il web 2.0 ha spalancato le porte ad aziende piccole e medie, che hanno potuto raggiungere un numero di persone inimmaginabile solo 25-30 anni fa. La SEO, il social media marketing, e ultimamente l’influencer marketing hanno permesso a chiunque, big player e piccole aziende, di comunicare in un modo diverso e, se vogliamo, più efficace.

A questo vanno aggiunti big data e Internet of Things, che stanno modificando, oltre che la produzione industriale, anche la realtà del marketing: basti pensare alla realtà aumentata, che sta rivoluzionando il marketing di prossimità e l’esperienza d’acquisto, oltre a interessare gli ambiti più diversi. Un esempio sono aziende di gaming come PokerStars, che hanno messo a disposizione un ambiente virtuale per i giocatori, e le aziende video ludiche, come la Sony con la Playstation, hanno incrementato il livello di immersività dei videogiochi proprio grazie alla Virtual Reality (si pensi a Resident Evil 7, del 2017).

Il Web Marketing Festival rappresenta dunque una buona occasione per fare il punto della situazione del marketing digitale in Italia e di valutare il suo impatto sull’economia e sulla società del nostro paese, con la speranza che l’innovazione aiuti la rinascita italiana.

Hai bisogno di un logo per la tua azienda? Prova Logogenie!

Sempre più persone ormai scelgono di creare il proprio logo online. Le piccole aziende di tutto il mondo ormai hanno capito che su internet si possono creare dei loghi di altissima qualità, e in pochissimo tempo! Ma la cosa migliore di tutte è che non solo i rischi sono vicini allo zero, ma che il costo è anche incredibilmente basso! Ci sono tre modi diversi per disegnare un logo.

  1. Contattare un’agenzia di design on un freelance: anzitutto bisogna fornire al designer un brief del logo piuttosto dettagliato. Il designer vi manderà quindi una prima bozza del logo, e voi potrete chiedere di sistemare questo o quello, fino a quando non vi sentirete soddisfatti. L’intero processo si svolge di solito in 3 o 4 settimane, e richiede un notevole investimento economico.
  2. Partecipare a una contest di design: le gare di design di loghi sono come le agenzie di design, ma con più designer. Fondamentalmente, inviate le informazioni sulla vostra azienda e una manciata di dettagli su come vorreste il vostro logo, e centinaia di graphic designer freelance vi manderanno le loro proposte. Avrete l’imbarazzo delle scelta. Scegliete il logo che vi piace di più e usate la piattaforma per collaborare con il designer.
  3. Potete disegnare il vostro logo da soli usando una piattaforma online: sono ormai quasi 10 anni che in giro ci sono tonnellate di siti che vi permettono di creare il vostro logo. Il processo di design è molto semplice. Inserite le informazioni sulla vostra azienda e il creatore di loghi vi mostrerà centinaia di template adatti alla vostra industria. E, partendo da lì, comincerete a lavorare e a personalizzare il vostro logo utilizzando gli strumenti forniti dal sito web.

Il creatore di loghi di Logogenie ha tutti gli strumenti di cui avete bisogno per creare un logo personalizzato. Potrete scegliere tra più di 1500 template di altissima qualità (tutti pensati dai nostri designer). Gli strumenti sono fantastici e vi permettono di personalizzare qualunque elemento del logo. Potrete cambiare il font, i colori, le forme e le icone. Una volta finito, potrete richiedere il file HD in un attimo.

Oltre a fornire dei file grafici di alta qualità, Logogenie offre anche dei pacchetti, come ad esempio quello per i social network: in pratica, si tratta di un set di file JPG con il vostro logo adattato alle misure delle pagine social. Potrete anche scegliere l’opzione bianco e nero, l’opzione vettore e molto, molto altro ancora.

Perché vale la pena provare Logogenie

Si risparmia tempo
Utilizzare degli strumenti online per creare il vostro logo vi permetterà di risparmiare un sacco di tempo. Con il creatore di loghi di Logogenie, ci vogliono meno di 15 minuti per disegnare un logo fatto e finito. Potrete apportare tutte le modifiche che volete e scaricare all’istante il file HD del vostro nuovo logo.

Mantenere il controllo
Disegnare da voi il vostro logo vi permette di mantenere il controllo su ogni aspetto del processo. Non avrete bisogno che un graphic designer freelance o un’agenzia disegni il logo al posto vostro. Con Logogenie, non dovete avere alcuna conoscenza di design. Tutto quello che dovrete fare è seguire il procedimento passo dopo passo. I file grafici vengono tutti salvati sul vostro account, così da potervi accedere in ogni momento. Potrete modificare il vostro logo come più vi piace, e scaricare poi il file grafico in un attimo.

Flessibilità
La cosa migliore del design di loghi online è che se, per esempio, dovete cambiare il formato del vostro logo per adattarlo a un banner o a un timbro, potrete farlo senza nessun costo aggiuntivo. Risparmierete tempo e denaro, e avrete più tempo per dedicarvi alla gestione della vostra azienda.

In conclusione
Disegnare un logo online ha moltissimi vantaggi: risparmio di tempo, flessibilità e controllo. Con i suoi strumenti all’avanguardia per la creazione di loghi e una vastissima offerta di template, Logogenie vi permette di esprimere tutta la vostra creatività. Basta un secondo per scaricare i file grafici del vostro logo, e potrete apportare tutte le modifiche che volete, senza nessun costo aggiuntivo. E allora, cosa state aspettando? Aprite Logogenie e cominciate subito a disegnare il logo della vostra azienda!

News dal mondo dell'informatica e della tecnologia Tutorial per joomla wordpress e altri cms

Follow by Email
Telegram